RIVISTA

SCOPRO E CONDIVIDO

vite di donne controcorrente

La settimana dall'1 all'8 marzo, Storie Avvolgibili network italiano di podcast, la dedica proprio a loro: cinque storie, cinque donne che, a loro modo, hanno cambiato il Novecento.

MI DICA TUTTO

Quattro storie. Cinque pazienti. Nove puntate. Diciotto sedute.

E una psicologa, che cerca di fare ordine nel groviglio di cinque vite imprevedibili, assurde, divertenti, piene di contraddizioni, di desideri, di paure, di risate. Cliccare “play” sarà come sdraiarsi sul lettino.

È in arrivo il 23 febbraio Mi dica tutto, il nuovo Storytel Original che in 9 puntate apre agli ascoltatori le porte dello studio di una psicologa: Carlo, il single di quarant’anni alla continua ricerca di una donna di cui innamorarsi; Barbara, la trentenne impiegata in uno studio legale che forse avrebbe voluto e dovuto fare tutt’altro; Davide e Giulia, la coppia nel pieno di un periodo difficile; Lisa, la madre di tre figli incastrata tra genitori anziani e bimbi ancora piccoli; e un portinaio appassionato di letteratura, che gestisce il condominio e accoglie i pazienti come fossero membri della sua famiglia. Assieme a loro, l’ascoltatore si ritrova seduto sul divano, al cospetto dell’analista, nel tentativo di far luce nel groviglio delle vite di ciascuno che sono, in fondo, quelle di tutti.

Scritte da un team di drammaturghi (Rosario Lisma, Gipo Gurrado, Livia Castiglioni e Dario Merlini, Francesco D’Amore e Luciana Maniaci, Elena Scalet), le storie sono interpretate da attori che hanno potuto recitare le puntate in un'atmosfera teatrale, liberi da microfoni e da leggii. All’interno degli spazi dello studio Indiehub di Milano, è stato infatti ricreato un vero e proprio appartamento dove sono state “messe in scena” le sedute, registrate attraverso un sistema con il quale è stato possibile creare un’esperienza di ascolto immersiva e tridimensionale, arricchita dalla musica originale eseguita al pianoforte, che assume un ruolo drammaturgico fino a diventare, a sua volta, un personaggio della serie. [Comunicato stampa Storytel]

Anteprima della prima puntata.

Ancora una Trasposizione audio

Dopo Alessandro Barbero Lezioni di Storia, Blu Notte e Misteri Italiani, ecco un'altra raccolta di Storia in audio da video. Un format di successo come le classifiche della categoria dimostrano.

i perché del rinascimento dell’audio

“Ci sono due motivi per capire la rinascita di interesse per questa forma di comunicazione. Il PodCast nasce nel 2004, quindi esiste da tempo, ma il mercato italiano se ne è accorto ora. Negli USA è un modo di fruire contenuti affermato da una vita. L’audio è semplice nella produzione, col PodCast puoi immediatamente comunicare. E non dimentichiamo che il cervello evolutivamente è legato all’oralità più che all’esperienza visiva. In pandemia parlavamo tutti di suoni: la città ha cambiato suono, non immagine. Infatti tutti ci ricordiamo delle sirene” [...]

Sembra che gli italiani leggano pochissimo, anche se la pandemia ha un po' aumentato le statistiche. Allora perché ci sono tanti podcast italiani che parlano di libri? Non so rispondere ma te ne segnalo alcuni.

In questa Lista ti propongo 10 dei 150 migliori podcast italiani in classifica ai primi di gennaio 202, che comprendano un po’ tutti i generi del vasto panorama podcasting. Questo è un elenco selezionato (non una classifica) . [...]

4 Podcast italiani che fanno dell'assenza di un focus il loro focus. A parte il gioco di parole, scopri come parlare di tutto in libertà, può avere successo. Adatti ad un pubblico giovane.

Anno dei podcast? Forse sì e forse no. Indubbiamente il 2020, grazie proprio alla pandemia, ha visto la nascita – anche la prematura morte – di numerosi canali podcast italiani imperdibili o meno, e pure gli ascolti sono andati molto bene. [...]

In rete si trovano molti articoli sul significato di Podcast, che definiscono più meno in maniera completa la definizione del media dell’anno. Qui trovi la definizione più acclarata , attraverso le pubblicazioni di maggior rilevanza. [...]

Sono ossessionato dai podcast e non posso passare un giorno senza ascoltarne diversi. E così ho pensato: sono un tossicodipendente di podcast. Ascoltare le voci nella propria testa è storicamente un segno di follia. [...]